villa della regina

Torino con Villa della Regina e Stupinigi

1° giorno: VILLA DELLA REGINA

Arrivo del gruppo nel primo pomeriggio e pranzo libero. Incontro con la guida per una visita guidata alla Villa della Regina: una “Vigna” a due passi dal cuore di Torino. Riaperta al pubblico dopo un accurato restauro, ritrova l’antico splendore Villa della Regina, fondale scenografico della città, al centro dei giardini all’italiana con padiglioni, giochi d’acque e aree agricole nuovamente produttive. Nata come vigna di corte collinare del cardinal Maurizio e della principessa Ludovica, fu deliziosa residenza di duchesse, principesse e regine di Casa Savoia fino all’Ottocento. La dimora aulica, con gli Appartamenti Reali affacciati sullo straordinario salone, riflette nelle decorazioni e negli arredi il gusto per le arti preziose e per l’esotismo in voga presso le corti europee nel Settecento.  Cena in ristorante e pernottamento in hotel.

2° giorno: TORINO E IL MUSEO EGIZIO

Colazione in hotel ed incontro con la guida per una visita guidata a piedi del centro storico: da piazza Castello, il centro del potere sabaudo, circondata da storici palazzi (Palazzo Reale, Palazzo Madama e ka Real Chiesa di San Lorenzo), proseguendo verso l’elegante Via Roma e Piazza San Carlo, il “salotto di Torino”, e le risorgimentali Piazze Carignano e Carlo Alberto.

Pranzo in ristorante e trasferimento fino al Museo Egizio. Consegna degli auricolari del Museo obbligatori (ruppi con massimo 20 persone a turno). Visita al Nuovo Museo Egizio, riaperto il primo di aprile 2015 in una veste moderna e tecnologica. Si tratta di una delle più straordinarie e grandi collezioni di antichità egizie al mondo, seconda solo a quello del Cairo. La raccolta iniziò a partire dal 1760 e il museo, fondato nel 1824 da Carlo Felice, andò via via arricchendosi, grazie agli scavi di Schiapparelli, di oggetti di uso quotidiano e funerario e di pezzi unici, tra cui i reperti della tomba dei coniugi Kha e Mirit e l’eccezionale tempio rupestre di Ellesjia.

Cena in ristorante e pernottamento in hotel.

3° giorno: PANORAMICA CITTADINA e PALAZZINA DI CACCIA DI STUPINIGI

Colazione in hotel e partenza con il bus per una panoramica della città: ammireremo la collina torinese passando per le piazze principali e lo storico Parco del Valentino con il suo Castello ed il Borgo Medievale.

Ci sposteremo poi verso la Palazzina di Caccia di Stupinigi per una visita guidata: fra i complessi settecenteschi più straordinari in Europa, stata costruita sui terreni della prima donazione di Emanuele Filiberto all’Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro (1573) ed è oggi proprietà della Fondazione Ordine Mauriziano.

La sua costruzione inizia nel 1729 su progetto di Filippo Juvarra e continua sino alla fine del XVIII secolo, con interventi di ampliamento e completamento di Benedetto Alfieri e altri architetti. È luogo di loisir per la caccia nella vita di corte sabauda, sontuosa e raffinata dimora prediletta dai Savoia per feste e matrimoni durante i secoli XVIII e XIX, nonché residenza prescelta da Napoleone nei primi anni dell’800. Agli inizi del XX secolo è scelta come residenza dalla Regina Margherita, e dal 1919 è anche sede del Museo dell’Arredamento.

Dopo la visita rientro in città. Pranzo in ristorante

Fine dei servizi.