tartufo-e-vino

Tartufi, vino e bollicine nelle colline delle Langhe.

1 GIORNO: Le Langhe di Barolo /Cherasco

Arrivo nelle Langhe, incontro con la guida, proseguimento per Grinzane Cavour (8 km da Alba) e visita guidata di Castello Cavour, maestoso maniero risalente al XIII secolo, appartenuto al Conte e statista Benso che vi soggiornò a lungo e ne fece un centro di produzione di grandi vini. Oggi il castello ospita l’enoteca regionale del Piemonte.
Al termine ottimo pranzo in agriturismo o ristorante.

Sosta in cantina per la degustazione dell’ottimo vino locale. Continuazione con una suggestiva panoramica sulle colline: da Serralunga, a Barolo, a La Morra, conosciuta come “il balcone sulle langhe”.
Arrivo a Cherasco, Passeggiare per il centro storico è certamente molto suggestivo per il patrimonio di storia, arte e architettura conservato in questo piccolo borgo. Sotto gli antichi portici si possono ancora trovare botteghe con insegne in ferro che propongono quadri, mobili e oggetti di antiquariato di pregiata fattura e notevole valore artistico. Oltre alle belle chiese, la cittadina conserva palazzi di grande valore.
Al termine trasferimento in hotel, sistemazione nelle camere riservate, cena e pernottamento.

2 GIORNO:  Alba e Canelli: le Cantine Sotterranee

Dopo la colazione partenza per Alba, notissima cittadina tra le colline delle Langhe di cui è il capoluogo. Visita dell’antico centro storico con le sue numerose torri e del duomo di San Lorenzo.
Pranzo in ristorante
Proseguimento per Canelli, patria delle bollicine. Visita alle prestigiose cantine sotterranee, sontuose, solenni, soprattutto uniche cantine di Canelli, tanto da essere state dichiarate dell’Unesco “Patrimonio dell’Umanità”. Chilometri e chilometri di gallerie e sale che si snodano nelle viscere della collina tufacea su cui sorge il centro abitato, Veri capolavori di ingegneria e architettura custodiscono gli spumanti a una temperatura costante di 12-14 gradi. Degustazione in cantina