Archivio tag: Alexala

Castello di Maranzana

WEEK-END in CASTELLO!

Maranzana è un piccolo comune situato a cavallo tra la provincia di Asti, a cui appartiene e a quella di Alessandria.

Risultati immagini per castello di maranzana asti

Il suo castello (Sec. XV – XVI) è ubicato all’interno del paese ed è caratterizzato da una grande cinta muraria. Nonostante i vari rimaneggiamenti ha mantenuto bene il suo aspetto originario ed oggi, una sua parte, è stata trasformata in agriturismo dove è possibile soggiornare avendo modo di scoprire il territorio e le sue specialità enogastronomiche.

Tour dei “BABACI”:
Maranzana è diventata famosa come il “borgo dei babaci”,  pupazzi creati artigianalmente da un gruppo di sarte e designers volontarie.
I “babaci” sono esposti per le vie del paese da aprile a settembre. Si sono già meritati l’attenzione di autorevoli giornalisti e fotografi e a loro sono stati dedicati articoli di elogio sulle pagine de La Stampa e di altre testate.
Divertitevi anche voi a cercarli (con l’aiuto della “mappa”) e a fotografarli !
Attenzione: grazie alla fantasia delle loro creatrici, ogni tanto ne compaiono di nuovi !

IL SENTIERO del PAPA:
Camminate tra boschi e vigneti percorrendo questo nuovo sentiero realizzato e gestito dalla nostra azienda in collaborazione con la Scuola ANWI Alessandria. nordic walking alessandria

Il sentiero è tabellato, mappato, rilevato con aps e disponibile su App – se siete un gruppo potete prenotare una lezione di Nordic Walking con istruttore

ENOGASTRONOMIA e CULTURA:
Scoprite gli “agri-menudel nostro ristorante e acquistate i prodotti freschi nel nostro orto aziendale. Inoltre, possibilità di degustazioni presso la Cantina “La Maranzana” e visite guidate del Museo dedicato all’esploratore Giacomo Bove.

PER IL VOSTRO SOGGIORNO VI PROPONIAMO:

1 pernottamento in camera doppia con prima colazione a buffet
1 cena degustazione per 2 persone
spuntino di mezzogiorno a bordo piscina per 2 persone

Quota a coppia € 145.00

 

Agriturismo La Rossa

I Supereroi della tavola: cibi a km 0

Esperienze di cibo per grandi e piccini!
Proposta realizzata dagli studenti del corso di Marketing vincitori del contest promosso nell’ambito del progetto realizzato dall’Università Amedeo Avogadro di Alessandria, con la locale Atl ALEXALA.

Il progetto consiste nel creare un percorso didattico a misura di bambino (il target comprende i bambini tra i 6 e gli 11 anni) con lo scopo di far conoscere ai piccoli il cibo sano, attraverso una serie di esperienze da vivere come protagonisti.

Il percorso ideato prevede due tappe da vivere in tempi e luoghi differenti; le aziende che ospiteranno i bambini sono l’Agriturismo “Le Piagge” a Ponzone (Al) e l’Agriturismo “La Rossa” a Morsasco (Al).
Coloro che acquisteranno il “pacchetto potranno scegliere liberamente la sequenza delle tappe proposte, nell’ arco di tempo di un anno.
Con l’acquisto del pacchetto verrà inoltre fornito a ciascun bambino uno speciale “passaporto” su cui far apporre un timbro al termine di ogni esperienza: ad ogni timbro ricevuto corrisponderà un “superpotere” e al conseguimento di tutti i poteri il bambino riceverà l’attestato di “Supereroe della tavola”.

Grazie a questo percorso didattico i bambini saranno  i veri protagonisti!
Un viaggio per scoprire “il cibo a Km zero”, in cui grandi e piccini impareranno ad  apprezzare i prodotti e le attività delle  nostre campagne: UN VIAGGIO BUONO, SANO E DIVERTENTE.

L’agriturismo La Rossa * propone per i bambini ed adulti: “Vedo, Tocco e Annuso!”.  Risultati immagini per agriturismo la rossa morsasco al
percorso sensoriale ed esperienziale guidati da “Quellidellarossa” attraverso un laboratorio di cucina ed un percorso tra i filari di vite in azienda. Utilizzando l’applicazione “Agripercorso La Rossa” (per smartphone e tablet Android disponibile già ora sul Google Play Store (http://bit.ly/agripercorso_la_rossa, ecco il link), si inizierà una passeggiata intorno all’agriturismo strutturato in tappe (rappresentate da dei pannelli descrittivi e dai “Beacons”), grazie ai “Beacons” sarà possibile, una volta che con lo smartphone si sarà entrati nel raggio d’azione del Beacon, ricevere informazioni più dettagliate ed esaustive sulle produzioni tipiche e la storia del territorio. Al termine del percorso, per i genitori degustazione di due vini prodotti in azienda e per i più piccini degustazione di due marmellate. Tutte le informazioni e i segreti svelati durante la permanenza in azienda saranno utili per la compilazione di un quiz conclusivo e la conseguente consegna dell’attestato di partecipazione.

La durata dell’attività sarà di circa 2 ore, offerta disponibile il Sabato mattina dalle ore 10 e il pomeriggio dalle ore 17.

Quota a Bimbo/Adulto € 15.

Agriturismo le Piagge*. Laboratorio di cucina naturale con i bambini;

Risultati immagini per agriturismo le piaggeSi cucina e poi si mangia, tutti insierme.
La vita in campagna, il contatto con gli animali, le esperienze sul campo, la cucina naturale a chilometro zero, sono stati i principali ingredienti della preziosa ricetta che ha fatto diventare l’Agriturismo Le Piagge meta di tante famiglie.
La giusta scelta dei prodotti e il miglior modo per cucinarli saranno oggetto dei nostri Corsi di Cucina dedicati ai bambini.

Costo 12.00 € a partecipante.

* Si ringraziano l’agriturismo La Rossa di Morsasco e l’agriturismo Le Piagge di Ponzone per la disponibilità fornita ai ragazzi in fase di ideazione.

Forte di Gavi
Ministero dei Beni Culturali

TRA PIEMONTE e LIGURIA UN MONDO DA SCOPRIRE

Tra Piemonte e Liguria un mondo di sapori, cultura e tradizioni da scoprire: le dolci colline del Gavi, dove si produce il noto vino bianco docg, il Forte addossato alle colline dove Alpi ed Appennini si fondono e poi la pianura con Novi Ligure, con le strade di Coppi e Girardengo, il cioccolato e tanto altro da scoprire e gustare.

1 giorno: Serravalle Scrivia (scavi di Libarna) – Alessandria
Arrivo e brunch presso una focacceria dove sarà possibile assaggiare la tipica focaccia bianca novese, gli amaretti e un buon bicchiere di Gavi Docg (oppure pranzo in ristorante a Novi Ligure). A seguire trasferimento presso l’antica Libarna, uno dei più importanti siti archeologici del Piemonte dove si potranno ammirare, ancora ben distinguibili, le tracce dell’antico insediamento pre-romano e romano; particolarmente degni di nota i resti di due isolati (una domus conserva un grandioso mosaico), del teatro e dell’anfiteatro. Un centro con connotazione di transito e commerciale lungo la via che collegava Genova ad Aquileia che ha conservato, oltre ai resti di alcune costruzioni, anche un’interessante collezione di reperti rinvenuti durante gli scavi, esposti nell’area museale di Libarna. Al termine trasferimento ad Alessandria cena e pernottamento.

2 giorno: Gavi e Voltaggio
Dopo la prima colazione partenza per Gavi per la visita all’omonimo Forte. (attenzione breve tratto a piedi in salita per raggiungerlo) La fortezza sorge su una rocca naturale a strapiombo sul borgo antico di Gavi, lungo la via Postumia che nell’antichità collegava la Repubblica di Genova al Basso Piemonte (Monferrato) e alla Lombardia e rappresenta un raro e pregevole esempio di architettura militare. Al termine pranzo in ristorante
Nel primo pomeriggio trasferimento a Voltaggio dove sarà possibile ammirare la collezione di opere d’arte sacra della pinacoteca, custodita nella Chiesa e nel Convento Cappuccino del piccolo paese. La Pinacoteca dei Cappuccini di Voltaggio offre una collezione di primissimo piano, opere che vanno dal XV al XVIII secolo di autori liguri, piemontesi e lombardi. Al termine si prosegue la scoperta dei sapori di questa terra al confine tra Piemonte e Liguria con la visita ad una storica panetteria/pasticceria dove si assaggeranno gli amaretti appena sfornati. Durante il ritorno ad Alessandria sosta e visita alla BODRATO cioccolato; si visiterà, così, una delle fabbriche di eccellenza artigiana dove, oltre a capire come viene lavorato il pregiato cioccolato ed i suoi golosi prodotti, si avrà la possibilità di fare acquisti.

3 giorno: Novi Ligure – Tagliolo Monferrato
Dopo la prima colazione trasferimento a Novi Ligure per una passeggiata nel centro storico che saprà darvi emozioni inaspettate: il fascino di questa cittadina, sospesa tra Piemonte e Liguria, vi stupirà con le nobili facciate dipinte delle dimore storiche della nobiltà genovese e  l’apertura in esclusiva del suggestivo Oratorio della Confraternita della Maddalena che vi mostrerà un insieme di tradizione e cultura. Al termine trasferimento al Castello di Tagliolo Monferrato per la visita al Castello e alle cantine e una degustazione di vino Gavi Docg accompagnata da focaccia e salumi.

FINE SERVIZI

LA QUOTA COMPRENDE:

– 2 notti in hotel 4* ad Alessandria, trattamento di mezza pensione, bevande incluse.
– Posto bus riservato
– brunch all’arrivo del gruppo, bevande incluse
– pranzo in ristorante il secondo giorno, bevande incluse
– degustazione in castello, bevande incluse
– Visite guidate come da programma : scavi di Libarna, FD secondo giorno, visita di Novi Ligure e del castello
-Ingressi inclusi
– 1 free ogni 25 paganti

 

DISTILLERIA GUALCO – Open Day 8/11/2015

Domenica 8 Novembre 2015 a Silvano d’Orba (AL)  avrà luogo la diciottesima edizione della festa annuale “La distilleria è aperta”  presso la storica Distilleria Gualco.

La manifestazione si svolgerà dalle 10:30 alle 12:30 e dalle 14:30 alle 19 presso la storica sede della nostra ditta in Via XX Settembre 5 a Silvano d’Orba . Durante la festa l’alambicco a bagnomaria alla piemontese sarà in funzione e potrete seguire tutte le fasi di produzione della grappa guidati dai titolari.

Ci saranno molte specialità locali da assaggiare, si potrà visitare la nostra cantina d’invecchiamento del 1700 dove i nostri distillati maturano in botti di rovere e d’acacia e si potrà partecipare al tradizionale gioco a premi, che quest’anno vedrà un confronto tra alcuni distillati internazionali e la grappa. In palio per i partecipanti ci saranno 9 grappe d’eccellenza. Nella cantina della ditta inoltre sarà inaugurata la tradizionale mostra di presepi dal mondo della collezione Soldatini, con alcune recenti acquisizioni.

La manifestazione si svolgerà in gran parte al coperto ed anche in condizioni di pioggia. Vista l’occasione abbiamo il piacere di comunicarvi che anche quest’anno siamo stati premiati al Concorso Nazionale Alambicco d’Oro con ben due medaglie . La nostra Grappa Rubinia è stata una delle quattro grappe Italiane ad aggiudicarsi la medaglia d’oro, unica nella sua categoria e la nostra Grappa Chinata si è aggiudicata una prestigiosa medaglia d’argento.

Alessandro, Giorgio e Marcella Soldatini vi aspettano numerosissimi!

SEGUITECI…NUOVI TERRITORI, NUOVI SAPORI, NUOVE ESPERIENZE – la nostra scoperta

Vogliamo raccontarvi la nostra giornata a Novi Ligure e Gavi, martedì scorso.

Vi avvisiamo: non è un racconto istituzionale, ma ciò che vogliamo trasmettere è il piacere dell’esperienza che abbiamo fatto noi, augurandoci di contagiarvi un po’ e di invogliarvi a chiederci di organizzarla per voi!
Noi abbiamo voluto andarci e ci torneremo, perché ci teniamo che le proposte turistiche che proponiamo ai nostri clienti, soprattutto quando si tratta di territori ancora poco conosciuti, siano, certamente fatti di arte e di storia, ma anche di persone, sapori e profumi, perché crediamo che siano gli elementi che trasformano un viaggio in una vera esperienza da raccontare.

La nostra giornata è iniziata alla stazione di Novi Ligure dove Barbara, del Distretto del Novese e Sonia, di Monferrato Gourmet Guide, ci aspettavamo per portarci a vivere un po’ l’Alto Monferrato e a conoscere le persone che ricevono e riceveranno i nostri clienti.
Prima tappa: un immancabile cappuccino e un pezzo di focaccia salata al caffè Novi Excelsior, proprio davanti alla stazione. Avete letto bene… infatti, la tipica colazione novese sostituisce il cornetto con un pezzo di focaccia salata e questo è il primo elemento che ci fa notare quanto siamo vicini alla Liguria!
Poi inizia una, per noi ahimè, veloce passeggiata nel centro storico, accompagnate da una guida che ci illustra i palazzi con le nobili facciate dipinte, che si affacciano sulla centrale Via Girardengo e io scopro che quello che credevo di conoscere, poiché a Novi ero già stata varie volte, in realtà non lo conoscevo per nulla; di colpo spariscono i palazzi anni ’70 che circondano il centro e restano solo i palazzi aulici e la loro storia tutta genovese! Anche l’accento della guida che ci parla ha la cadenza genovese !
Qui siamo in Piemonte geograficamente, ma la storia, fino all’inizio del 1800, è tutta ligure e per noi tutta da scoprire.
Durante la passeggiata una sosta presso l’Oratorio della Maddalena è sicuramente il “culmine scenografico” del nostro tour e lo sarà anche per i clienti che sceglieranno i nostri programmi, però non vi vogliamo anticipare troppo, per non togliere il gusto della scoperta e la sorpresa. L’esterno, molto semplice e dimesso, in realtà nasconde un vero gioiello barocco e nella parte absidale, il richiamo alla cultura dei Sacri Monti, sarà l’elemento che più ci ha stupite e sappiamo vi stupirà!
Il tempo, però, scorre e Sonia, con il suo elegante minibus, ci porta allo showroom e al laboratorio della Bodrato Cioccolato dove Fabio ci accoglie e naturalmente ci prende per la gola, illustrandoci la visita che anche i nostri clienti potranno fare e facendoci assaggiare alcune delle sue prelibatezze. Un cioccolato da intenditori credeteci e se poi pensiamo di abbinarlo, magari ad una buona grappa della Distilleria Gualco di Silvano d’Orba, l’esperienza diventa indimenticabile.
Per il pranzo noi abbiamo scelto di andare al Banco in centro a Novi (ma solo perché in altra occasione avevamo già avuto il piacere di pranzare altrove, uscendone deliziati) e di assaggiare la “panissa” e la “farinata” (la panissa è un piatto tipicamente ligure a base di farina di ceci, totalmente diverso dal suo omonimo piemontese), il tutto accompagnato da un buon bicchiere di Gavi Docg.
E poi via, verso le colline del Gavi in una splendida giornata di sole in cui si vedevano in lontananza le montagne e in primo piano i vigneti innevati, davvero magico!
Siamo andate a conoscere Francesca, titolare dell’Azienda Agricola e B&B “Il Poggio” che, con la sorella, ci hanno raccontato di come, dall’antica cascina di famiglia, sia nata la loro avventura e ci hanno davvero “accolte” nella loro casa, con un racconto che ci ha coinvolto e rese partecipi. Fantastico! Per mezz’ora sono tornata bambina e ai racconti della nonna nella nostra casa, anche lei in campagna e anche lei in queste terre, nella mia Castelnuovo Bormida.
Poi un salto in centro a Gavi, non poteva mancare e nemmeno un saluto a Matteo, dell’hotel Al Castello dove l’anno scorso ho avuto il piacere di soggiornare e di cui non posso dimenticare il delizioso profumo di torta fatta in casa che mi ha accolta un pomeriggio rientrando in hotel.
La nostra giornata ormai volge al termine e lasciamo il territorio dopo aver incontrato Alfonso, marketing manager del famoso resort Villa Sparina (rifugio di Vip, sede prestigiosa per meeting d’affari, ma anche oasi di vero relax per chiunque abbia voglia di fuggire un po’) che, con grande semplicità, ci ha portate alla scoperta di questo luogo che, per quanto possiamo descrivervelo o possiate guardare le foto, non sarà mai come ve lo aspettate. Il resort è ancora chiuso per la stagione invernale, ma l’attività ferve in cantina dove è in produzione l’ottimo Gavi Docg di Villa Sparina e noi siamo partite con l’odore del mosto in fermentazione nelle narici. E chi se lo aspettava?!
E’ stata una bellissima giornata accompagnate da amiche con cui già lavoriamo e in cui abbiamo conosciuto nuovi amici con cui condividiamo la passione per il nostro lavoro e per questo splendido territorio che merita di essere scoperto molto di più.
Grazie a tutti e a presto!

Se volete vedere le foto della nostra giornata le trovate su Pinterest dove siamo presenti come Oneiros Viaggi

ALCUNE NOSTRE PROPOSTE PER UNA GITA SONO :

Novi Ligure terra d’eccellenze

Arquata Libarna e Serravalle

 

 

MONFERRATO MON AMOUR ! Vi invitiamo a scoprirlo…

Monferrato Mon Amour. Visioni di un paesaggio culturale Patrimonio dell’Umanità

PALAZZO DEL MONFERRATO -Alessandria – 4 dicembre 2014 – 15 febbraio 2015.

“La mostra vuole, attraverso la pittura, la scultura e la fotografia, focalizzare l’attenzione sul Monferrato come realtà ambientale dai ricchi valori storici, artistici e culturali, dei quali l’Unesco ha recentemente riconosciuto la singolarità e l’importanza. Inserendo questo territorio nella lista dei siti patrimonio dell’umanità, l’organizzazione delle Nazioni Unite ha contribuito a diffondere nel mondo la conoscenza di questi luoghi, ponendo al tempo stesso le basi per la loro salvaguardia e conservazione.”

Queste le premesse per presentare una mostra che si svolge a Palazzo Monferrato in centro ad Alessandria e che presenta un centinaio tra dipinti, sculture e foto firmate da artisti nazionali ed internazionali che raccontano “il loro Monferrato”.
Moncalvo con un quadro secentesco che rappresenta la Madonna del Santuario di Crea, ma anche Morbelli, Casorati, Schifano, Mondino, Colombotto Rosso, sono solo alcuni dei nomi le cui opere ci raccontano questo angolo di Piemonte così bello e pieno di tradizione di cui tutti esprimono l’amore e che è entrato a far parte della vita di alcuni.
Un’iniziativa che invita a conoscere questa terra e che noi vi proponiamo per trascorrere qualche ora a contatto con il “nostro Piemonte” meno conosciuto e di cui noi piemontesi, per primi, siamo convinti che dobbiamo diventare fieri ambasciatori.

Orario d’apertura al pubblico:
da martedì a venerdì: 16.00 – 19.00
sabato e domenica: 10.00 – 13.00 e 16.00 – 19.00
lunedì: chiuso
Chiuso anche  nelle seguenti giornate: 25 e 31 dicembre 2014 – 1 e 6 gennaio 2015

E se IL MONFERRATO VI HA AFFASCINATO e VOLETE TRASCORRERE UN WEEK END, CON NOI POTETE!

DITECI QUANDO VORRESTE VENIRE e COSA VORRESTE VEDERE e RICEVERETE  la nostra PROPOSTA!